METODI DI ALLENAMENTO

Scopri tutti i metodi di allenamento
e ritorna subito in forma!

I metodi di allenamento si suddividono in 2 categorie principali,
con e senza interruzioni. La tipologia di allenamento viene scelta in
base alle tue esigenze e al tuo livello.
Per avere maggiori informazioni non esitare a contattarmi.

ottieni informazioni

METODO DI ALLENAMENTO SENZA INTERRUZIONI

Il principio fondamentale del metodo senza interruzioni è la mancanza di riposo tra gli esercizi.

Questo metodo si può suddividere in due categorie:

L’intensità si riferisce al modo di lavoro o dello sforzo atletico. L’intensità può essere misurata con la frequenza cardiaca dell’atleta. Si definisce intenso un allenamento in cui la frequenza cardiaca è molto più alta (quasi il doppio) rispetto alla frequenza cardiaca a riposo, mentre un allenamento è a bassa intensità quando la frequenza cardiaca è vicina al ritmo cardiaco normale.

Metodo senza interruzioni con intensità costante

Consiste nel condurre un esercizio senza cambiare difficoltà o intensità. Ad esempio, percorrere lunghe distanze su un circuito con superfici morbide, a ritmo costante.

Benefici: sviluppo della resistenza generale.

Metodo senza interruzioni con intensità variabile

Consiste nel condurre un esercizio con costante aumento dell’intensità. Ad esempio, percorrere lunghe distanze su un circuito con salite, in discese, superfici morbide e superfici dure.

Benefici: sviluppo della resistenza generale e della resistenza sotto sforzo.

Scopri l’attrezzatura disponibile da SportLife!

attrezzatura

METODO DI ALLENAMENTO CON INTERRUZIONI

Il principio fondamentale del metodo di allenamento con interruzioni è la combinazione di esercizi intensi con intervalli di riposo.

Questo metodo si può suddividere in due categorie:

Metodo di ripetizione

Il metodo di ripetizione è una combinazione di tre elementi:

  • Durata di esercizio
  • Numero di ripetizioni di esercizio
  • Periodo di riposo

L’intensità dell’esercizio deve essere massimale; il periodo di riposo, invece, deve essere abbastanza lungo per permettere all’atleta di raggiungere il pieno recupero (vicino alla frequenza cardiaca a riposo) poiché poi eseguirà nuovamente lo stesso esercizio con la massima intensità. Senza il pieno recupero, l’esercizio con il metodo di allenamento di ripetizione non può essere eseguito correttamente. Nel metodo di ripetizione, una serie di esercizi dovrebbe comprendere non più di 6/8 ripetizioni e essere non più di 3-4 set.

Benefici: sviluppo della velocità, resistenza in velocità, massima robustezza e resistenza dinamica.

Metodo intervallo

Per il metodo di intervallo, l’allenatore deve programmare la sessione di allenamento esaminando attentamente:

  • Durata dell’esercizio
  • Intensità dell’esercizio
  • Periodo di riposo

A differenza del metodo di ripetizione, l’atleta non ha intervalli di riposo tali da consentirgli il pieno recupero. Ad esempio, dovrà eseguire un esercizio con la massima intensità per 30 secondi, recuperare per 30 secondi, quindi avviare un altro esercizio a breve distanza con la massima intensità per 30 secondi, riposare nuovamente 30 secondi, iniziare a correre, ecc.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Vi invito a conoscere i diversi servizi di personal trainer e corsi personalizzati in gruppo che offre il mio studio SportLife a Bergamo.

[contact-form-7 404 "Not Found"]